Facebook Twitter YouTube Google+
IT | EN

Artisti » Bolivar
 
Salto, Urugay, 1932 - Parigi, 2017
 
Lavori disponibili
 
            
Frequenta le Scuole di Belle Arti di Montevideo e di Salto. Si forma alla scuola costruttivista uruguayana con Torres Garcia; lavora come scenografo e decoratore alla Commedia Nacional d’Uruguay. Nel 1962 realizza le prime opere inoggettive e nel 1963 si stabilisce a Parigi. Nel 1969 partecipa al Salon Comparaison e dal 1969 al 1984 al Salon des Grands et Jeunes d’aujourd’hui. Negli anni ’70 è presente alla Biennale di Segovia, al Museo d’Arte Moderna in Messico, Caracas, Cuba e in molti altri musei, presentando opere monocrome dai formati inediti e piani instabili dipinti con i colori della natura. La sua appartenenza al Costruttivismo è implicita nella progettualità che vede nell’opera d’arte una realizzazione il cui grado qualitativo è raggiunto anche attraverso l’esperienza, risultato di manualità e conoscenza dei materiali.  Il colore stesso viene inteso come materiale e lo stesso colore e la spazialità si inseriscono nel tema di una teorizzazione relativistica pure nel rigore del loro impiego. In ogni lavoro Bolivar mette in risalto le leggi stesse della costruzione dove i toni di provenienza latino-americana apparentemente in contrasto vibrano in maniera armonica. Nel 1977 conosce Carmelo Arden Quin e nel 1980 propone le sue opere "Approximation Madì" che segnano, nel 1983, la sua adesione ufficiale al Movimento Internazionale Madi con il quale parteciperà a tutte le esposizioni internazionali.
 
 
Esposizioni personali (selezione) dopo l’adesione al Movimento MADI Internazionale
 
2015
Fundacion Pasaje 865, Buenos Aires
 
2011
Arden Quin & Bolivar due protagonisti del Madi Internazionale, Galleria Marelia, Bergamo
 
2010
Espace Meyer Zafra, Parigi;
Galerie l’Aquarium, Valenciennes, Francia;
Galerie des Wantiers, Valenciennes, Francia.
 
2009
Galerie Nouvellet, Parigi;
Galeria Laura Haber, Buenos Aires;
MTA MADIGalèria, Gyõr, Ungheria.
 
2008 
Galeria Van Eyck, Buenos Aires
 
2005 
Durban Segnini Gallery, Miami
 
2004 
Associazione Culturale MA, Napoli; 
Galeria Dharma, Buenos Aires.
 
2003 
Conservatoire des Arts, Montigny-le-Bretonneux, Francia
 
2002 
Museo Latino Americano de La Plata; 
Galerie Claude Dorval, Parigi;
Galeria Palatina, Buenos Aires.
 
2000 
ADCA, Galerie du Theâtre, Longjumeau, Francia
 
1999 
Museo de Arte Moderno del El Pais, Montevideo; 
Centro Cultural Recoleta, Buenos Aires; 
Galerie Claude Dorval, Parigi.
 
1996 
Galerie Claude Dorval, Parigi; 
Galerie Convergences, Nantes.
 
1995 
Galeria Centoira, Buenos Aires; 
Museo Torres-Garcia, Montevideo.
 
1994 
Galleria Arte Struktura, Milano
 
1993 
Galerie Saint Charles de Rose, Parigi
 
1991 
Galerie Alessandro Vivas, Parigi
 
1989 
Espace Latino Américain, Parigi; 
Galerie Edwige Herdé, Parigi;
Galerie Alexandre de la Salle, Saint-Paul de Vence.
 
 
1984 
Galerie 96, Parigi; 
UNESCO, Parigi, con Arden Quin.
 
E’ stato invitato a partecipare ad importanti rassegne internazionali tra cui:
"Cinque pittori Madì", Galerie St. Charles de Rose, Parigi; Collettiva alla Galerie Alejandro Vivas, Parigi; Arte Fiera Basilea con Galerie Von Bartha; Festival "SupreMadism" presso il Museo di Arte Moderna di Mosca; "Sud-Americains", Biennale di La Habana, Cuba; "Rencontres Internationales", Limoges, Francia; "Mouvement Madi International, Buenos Aires 1946-Paris 2008" nelle sale della storica Maison de l’Amerique Latine di Parigi; Sala permanente Movimento Madi, Museo MAGI’900, Pieve di Cento, Bologna, Italia; Madi Buenos Aires Internacional, Centro Culturale Borges, Buenos Aires ; Complementarità Madi, Castel dell’Ovo, Napoli.
 
Sue opere sono conservate in numerosi musei in Uruguay, Venezuela, Messico, Italia, al MoMA di New York, alla Bibliothéque Nationale e al Fond National d’Art di Parigi.

 

 
Premiere Classe