Facebook Twitter YouTube Google+
IT | EN

Archivio mostre » DANILO MARCHI - Beyond

 

 

DANILO MARCHI    |      Beyond ...
 
8 ottobre - 10 novembre 2011
 
 
Inaugurazione:    sabato 8 ottobre 2011  ore 18.30
 
8BRE è una giornata dedicata all’arte moderna a contemporanea, organizzata in occasione della VII Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, con inaugurazioni, conferenze, visite guidate, feste, cena con gli artisti.
8BRE è promosso da THE BLANK il nuovo network di Bergamo che riunisce operatori pubblici e privati con lo scopo di favorire la curiosità verso l’arte moderna e contemporanea e creare nuove occasioni di dialogo e confronto.

L’indagine di Danilo Marchi parte dall’analisi dell’evoluzione umana, prima attraverso la sperimentazione di materiali come terracotta e lamiera in ferro, poi con lo studio del P.E.T. dal cui utilizzo nel 1999 nasce l’installazione Uomo artificiale androgeno - evento presentato a Palazzo Lamarmora di Biella Piazzo – costituente la prima serie di sculture antropomorfe prodotte dall’assemblaggio e dalla manipolazione di bottiglie in plastica trasparente*, tuttora materiale di ricognizione. Sensibile al valore spirituale e simbolico dell’acqua, dal 1999 il biellese Danilo Marchi assembla manualmente bottiglie in P.E.T. scartate dall’industria dell’acqua minerale che ricicla per l’arte. Con tale medium crea installazioni che focalizzano l’attenzione su varie tematiche: dalla scarsità delle risorse idriche alla conseguente estinzione o evoluzione della specie umana ed animale. Nelle sue ri-composizioni sviluppa una ben precisa filosofia che ha fondamento nella perenne analisi dell’essenza della vita per alcuni versi molto fragile in quanto attualmente legata a scottanti problematiche ambientali, ma allo stesso tempo sempre più resistente e duratura grazie al progresso scientifico. Proprio come le indistruttibili bottigliette in plastica. Tali oggetti, recuperati per l’arte, veicolano inoltre un altro messaggio di evidente natura ecologica: “da non disperdere nell’ambiente ...”.

Danilo Marchi spiega i lavori degli ultimi anni (i Levrieri, il grande Squalo martello, gli Armadilli, i Pipistrelli e la recente Zanzara tigre, le Mantidi) come l’esito della continua riflessione sugli animali che popolano i tre ambienti naturali terra-cielo-mare; l’artista ne è affascinanato per le spiccate qualità istintive e percettivo-sensoriali che mette a confronto con quelle umane.

Si tratta di esseri altamente evoluti, dotati di un valore aggiunto, con capacità superiori ed apparati sofisticati, il cui studio è stato sovente d’aiuto alla ricerca scientifica ed all’innovazione tecnologica. Ogni animale viene esaminato attentamente da Danilo Marchi nelle caratteristiche anatomiche e morfologiche ed in seguito ricostruito artisticamente nella sua complessa struttura di architettura della natura.

 

* Le bottiglie in PET utilizzate per la realizzazione delle opere vengono fornite dal Gruppo Sanpellegrino: ulteriore conferma dell’impegno di questa grande azienda nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica, affinchè questo materiale venga considerato sempre di più una preziosa risorsa e non un rifiuto. Leggi tutto...

 

  
Umano artificiale, levriero, mantide, 2011
p.e.t. (bottiglie in plastica), filo metallico, fascette nylon
 

 

 

 

 
Premiere Classe