Facebook Twitter YouTube Google+
IT | EN

La Galleria » Chi siamo
 

La galleria nasce da un progetto di Paola Silvia Ubiali che, dopo la laurea in lettere moderne con indirizzo artistico all’Università Statale di Milano, un Master in Economia e Gestione Aziendale presso l'Università di Bergamo, diverse esperienze come commerciale estero e in seguito assistente di galleria nell’arte antica e moderna, orienta spontaneamente i suoi interessi verso l’arte contemporanea, in particolare il periodo che va dagli anni '60 ad oggi, a livello internazionale.

Si apre nel marzo 2009 con una mostra dedicata al Movimento Madi Internazionale di cui oggi è la referente per l’Italia. Nei primi anni di attività si susseguono numerose personali e collettive focalizzate su artisti già consolidati e giovani under 35, spaziando dall'estetica classica alla sperimentazione.

Nel novembre 2013 si dà vita a un nuovo progetto iniziato con il trasferimento nella più ampia e funzionale sede di via Torretta, un ex-magazzino di tessuti la cui versatilità la rende anche location ideale per piccoli eventi culturali. 

Caratterizza il lavoro un forte orientamento verso il territorio lombardo, concretizzato dalla collaborazione con  istituzioni locali e non (Fondazione Creberg, Fondazione Adriano Bernareggi, Accademia Tadini di Lovere, Accademia di Belle Arti G. Carrara, Orto botanico "Lorenzo Rota", Banca d'Italia, Accademia Albertina di Torino) e partners privati (Spazio Arte Hangar Audi e catena alberghiera Accorhotels, Studio Legale Ls Lexjus, Milano) nell’organizzazione di eventi d’arte, mostre e attività curatoriali.
 
Nel 2014 parte Underground, un progetto ideato dalla Galleria Marelia con l’intento di offrire visibilità e formazione a studenti e a giovani artisti al termine del percorso di studi e alle loro prime esperienze espositive. Il progetto prevede una serie di mostre annuali in collaborazione con le Accademie di Belle Arti italiane e straniere.
Paola Silvia Ubiali è iscritta al ruolo dei periti e degli esperti di arte moderna e contemporanea della Camera di Commercio di Bergamo e offre servizi di consulenza e art advisory, esegue perizie, ricerche ed è in contatto con Archivi e Fondazioni per l'autenticazione delle opere.
Dal 2013 collabora con la Fondazione Creberg, prima come curatrice e guida alle mostre d'arte e dal 2016 anche nel il ruolo di Registrar.
Dal 2015 è educatrice museale presso l'Accademia Carrara di Bergamo.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
In basso a sinistra: allestimento della mostra Isometrie, le geometrie generative di Dietelmo Pievani, 2014; in alto: sala videoproiezioni e ufficio.
   
*
 
Premiere Classe